· Città del Vaticano ·

Il tema del prossimo messaggio per la Giornata mondiale della pace

Educazione lavoro dialogo tra le generazioni

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
13 novembre 2021

«Educazione, lavoro, dialogo tra le generazioni: strumenti per edificare una pace duratura». Questo il titolo del prossimo messaggio per la Giornata mondiale della pace, che il 1° gennaio 2022 giungerà alla cinquantacinquesima edizione.

Il tema è stato reso noto oggi dal Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale, che in un comunicato sottolinea come Papa Francesco individui tre vasti contesti in piena mutazione, per proporre una lettura innovativa capace di rispondere alle necessità attuali e future, invitando tutti «a leggere i segni dei tempi con gli occhi della fede, affinché la direzione di questo cambiamento risvegli nuove e vecchie domande con le quali è giusto e necessario confrontarsi» (Discorso alla Curia Romana in occasione della presentazione degli auguri natalizi,
21 dicembre 2019).

E partendo da questi tre contesti occorre domandarsi: Come possono l’istruzione e l’educazione costruire una pace duratura? Il lavoro, nel mondo, risponde di più o di meno alle vitali necessità dell’essere umano sulla giustizia e sulla libertà? Le generazioni sono veramente solidali fra loro? Credono nel futuro? Il Governo delle società riesce ad impostare, in questo contesto, un orizzonte di pacificazione?