· Città del Vaticano ·

Il discorso scritto per gli studenti dell’università del Michigan nel 1988

La regola

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
12 novembre 2021
Tra i diversi importanti anniversari del 2021 (i due secoli della nascita di Dostoevskij, i sette secoli dalla morte di Dante, il centenario della nascita di Sciascia) ricorre quest’anno anche il 25° della morte di Iosif Brodskij. Per ricordare questo quarto di secolo trascorso dalla scomparsa di un classico, che pure è così vicino a noi, si presenta l’estratto di un discorso, che contiene quella che è conosciuta come «la regola di vita» di Brodskij. Fu pronunciato ad Ann-Harbor davanti ai laureandi dell’università del Michigan il 18 dicembre del 1988. La traduzione dal russo è di Lucio Coco ed è tratta dall’edizione russa delle opere: «I.A. Brodskij, Reč’ na stadione» (“Discorso allo stadio”), in «Sočinenija», t.6, Sankt-Peterburg, 2003, pp. 112-119. ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati