· Città del Vaticano ·

L’annuncio del presidente Macron

La Francia riprenderà la costruzione di reattori nucleari

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
10 novembre 2021
Parigi, 10. «Per garantire l’indipendenza energetica della Francia e raggiungere i nostri obiettivi, in particolare la neutralità carbonica nel 2050, per la prima volta da decenni rilanceremo la costruzione di reattori nucleari nel nostro Paese»: è quanto ha affermato il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron. Già lo scorso 12 ottobre, nel piano francese di rilancio economico per l’industria e l’ecologia da 30 miliardi di euro, un miliardo era stato destinato a queste nuove strutture ad alta efficienza per la produzione di energia elettrica. Il piano di Emmanuel Macron si chiama “France 2030” e ha l’obiettivo di recuperare il terreno perso dal Paese transalpino rispetto alle altre potenze mondiali attraverso un grosso e rapido processo di modernizzazione generale. Trenta miliardi di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati