· Città del Vaticano ·

In rete

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
10 novembre 2021

Domenica 14 novembre
la quinta Giornata mondiale dei poveri

Si celebra domenica 14 novembre la quinta Giornata mondiale dei poveri dedicata, quest’anno, al tema «I poveri li avete sempre con voi» (Marco, 14, 7). In occasione dell’appuntamento istituito nel 2016 da Papa Francesco al termine del Giubileo della Misericordia, il sito internet di Caritas italiana www.caritas.it pubblica una sezione dedicata all’insieme di iniziative promosse, in occasione della Giornata, dalla «Consulta ecclesiale degli organismi socio-assistenziali» con seminari, collette alimentari, mense, racconto di esperienze e richiesta di aiuti. La Consulta, istituita dalla Conferenza episcopale italiana nel 1976, raccoglie organismi sia di volontariato sia impegnati in servizi socio-assistenziali no profit, che si caratterizzano per l’ispirazione cristiana e con una presenza in almeno dieci regioni del territorio nazionale. «Purtroppo la pandemia — come sottolineato anche nel Rapporto su povertà ed esclusione sociale “Oltre l’ostacolo”, ricorda Caritas italiana sul suo portale — ha accentuato ulteriormente le disuguaglianze e la povertà economica, sociale, sanitaria, educativa, penalizzando ancor di più, anche all’interno dei singoli Paesi, i più poveri e i meno tutelati».

La festa della dedicazione
della basilica Lateranense

È la mater et caput di tutte le chiese di Roma e del mondo: si è appena celebrata, il 9 novembre, la Festa della dedicazione della basilica Lateranense. Sul sito https://www.vatican.va/various
/basiliche/san_giovanni/it/basilica/storia.htm è dedicato un ampio approfondimento alla storia dell’arcibasilica papale San Giovanni in Laterano. Un viaggio, attraverso il digitale, tra passato e presente. Un tour virtuale accessibile in due lingue e attraverso dodici tappe. Un tuffo nelle schede dedicate alla facciata orientale e settentrionale, al portico, al triclinio e all’obelisco egizio, e poi fra gli interni con l’abside, le navate e le cappelle attigue. Non manca la presentazione del capitolo lateranense con il vescovo di Roma Papa Francesco e la descrizione dell’archivio storico e degli scavi così come della storia della costruzione del palazzo Lateranense dove il 24 giugno 1962 sono stati trasferiti gli uffici del Vicariato di Roma. A incuriosire il lettore l’elenco delle «Chiese affiliate» (da Bologna a Catanzaro) e delle «Chiese unite con vincolo speciale» alla basilica, queste ultime tutte romane tranne l’abbazia benedettina francese di Saint-Pierre de Clairac.

a cura di Fabio Bolzetta