· Città del Vaticano ·

Giovanni De Luna analizza come il cinema ha influenzato comportamenti e società

I film che hanno fatto gli italiani

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
10 novembre 2021
Il cinema come strumento per raccontare la storia e come documento per conoscerla. Su questo ormai persino gli storici, fino a qualche decennio fa piuttosto scettici, sono d’accordo, ritenendo il racconto cinematografico un’opportunità di conoscenza. Da un film, infatti, si possono ricavare informazioni non solo sui comportamenti individuali e sui costumi di un’epoca, ma anche sul funzionamento di una società, soprattutto negli aspetti più nascosti, raramente illuminati dalla storiografia tradizionale. Ma, secondo lo storico Giovanni De Luna, il cinema può essere — e di fatto è stato più volte — «agente di storia», capace cioè «di costruire la storia, incidendo sui comportamenti, sulle scelte, sulle abitudini di un pubblico vastissimo che ai suoi racconti si ispira nella ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati