· Città del Vaticano ·

In dialogo

Dorcas e «Fratelli tutti»

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
10 novembre 2021
In questo tempo di covid-19, e anche in quello che s’intravede come l’epoca post-pandemia, si sono visti colpiti, malati o moribondi non solo tanti esseri umani, ma anche valori come la dignità lavorativa e la bontà sul posto di lavoro, specialmente nei confronti dei più poveri. I più colpiti sono stati i lavoratori più umili, gli artigiani di quartiere e quanti non hanno avuto una struttura lavorativa sostenibile per svolgere la propria attività. Il lavoro è una forza volta al bene che esprime e realizza il nostro desiderio di contribuire al benessere della famiglia e della società in generale. Sia l’attività di per sé sia il risultato del lavoro, sostenuti dallo Spirito, contribuiscono al rinnovamento del mondo. Se vogliamo ricostruire un pianeta post-pandemia, ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati