· Città del Vaticano ·

Riflessioni a margine della Giornata del ringraziamento

Gli animali non sono cose

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
08 novembre 2021
La riflessione sul rapporto tra l’uomo e gli animali rappresenta un nervo scoperto della cultura odierna. Viviamo in una sorta di schizofrenia: da una parte, infatti, ci prendiamo cura degli animali da compagnia come se fossero familiari oppure vediamo che le proteste degli animalisti trovano eco dappertutto; dall’altra, rischiamo di assecondare forme di allevamento intensivo che non rispettano la loro dignità. Questi atteggiamenti, in realtà, rivelano un medesimo modello relazionale, che tratta gli animali come oggetti, cose da utilizzare a proprio uso e consumo. Il tradimento del progetto di Dio lo si gioca a diversi livelli, che sembrano contrapposti, ma che in realtà sottendono le stesse logiche. Non così, però, è accaduto in numerose esperienze tradizionali di cura verso gli animali che non ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati