· Città del Vaticano ·

Quando una foto fa la differenza

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
06 novembre 2021

Munzir e Mustafa, il padre e figlio profughi siriani protagonisti dello scatto «Hardship of Life» (Le difficoltà della vita) che ha fatto il giro del mondo, arriveranno presto in Italia per essere curati in un Centro protesi in provincia di Bologna. L’annuncio è stato dato dai promotori del festival della fotografia Siena International Photo Awards che ha premiato lo scatto del fotoreporter turco Mehmet Aslan come vincitore della Foto dell’Anno. «Grazie alle prime donazioni della raccolta fondi attivata nei giorni scorsi — spiega Luca Venturi, direttore artistico del Siena Awards — Munzir e Mustafa arriveranno a Siena nelle prossime settimane». Successivamente verranno accolti nel Centro Protesi Vigorso di Budrio, dove si sottoporranno ad interventi di protesi che li aiuteranno a vivere una vita migliore.