· Città del Vaticano ·

La vita del beato Luigi Monza in uno spettacolo teatrale

«Tutta la terra è vostro posto»

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
05 novembre 2021
L’associazione La Nostra Famiglia è molto nota, in Italia, per essere un’eccellenza europea nel campo della riabilitazione e della ricerca per la disabilità in età evolutiva. Lo dicono i numeri: ventotto sedi in sei regioni, oltre 23.000 bambini e ragazzi assistiti nel 2020, quasi tremila ricoverati, 2.387 operatori impiegati e ben 118 progetti di ricerca attivati. Non tutti sanno però che all’origine di questo “miracolo della carità” c’è un umile sacerdote lombardo, don Luigi Monza, beatificato nel 2006. Fu lui ad avviare, con un drappello di coraggiose laiche, l’avventura dell’associazione nel 1946, poco dopo la fine del secondo conflitto mondiale. Nove anni prima attorno al sacerdote si era già costituito il gruppo delle Piccole Apostole della Carità, il nucleo di quello che ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati