· Città del Vaticano ·

Si fermino i fabbricanti di armi

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
04 novembre 2021

«Fermatevi, fabbricatori di armi, fermatevi!». È il «messaggio di pace» che il Papa ha rilanciato nel giorno della commemorazione dei fedeli defunti, celebrando la messa nel Cimitero militare francese a Roma. Nell’omelia a braccio il Pontefice ha ricordato «le vittime della guerra», esortando a chiedersi se «lottiamo sufficientemente perché non ci siano» conflitti. Nell’albo dei visitatori Francesco ha anche lasciato scritto di suo pugno un pensiero ispirato da una frase posta alla porta di un camposanto nel nord-Italia: «“Tu, che sei in cammino ferma il passo e pensa, dei tuoi passi, all’ultimo passo”. Le guerre uccidono non risolvono niente. Fermiamoci e andiamo sulla strada della pace».