· Città del Vaticano ·

I temi della settimana

Cambio di rotta urgente

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
04 novembre 2021
«N on c’è più tempo per aspettare». Davanti ai «troppi volti umani sofferenti di questa crisi climatica» Papa Francesco chiede ai leader mondiali riuniti a Glasgow per la Cop26 di «agire con urgenza, coraggio e responsabilità». Non potendosi recare di persona in Scozia, il Pontefice affida i propri pensieri a un messaggio, indirizzato al presidente della Conferenza degli Stati parte alla Convenzione-quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti climatici, di cui si è fatto latore, nel pomeriggio di martedì 2 novembre, il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato. Attraverso la voce del porporato, gli auspici del vescovo di Roma sono risuonati nella sala Plenary Cairn Gorm nel contesto più autorevole, ovvero l’high-level segment riservato ai capi di Stato e di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati