· Città del Vaticano ·

Anche cinque minorenni tra le undici vittime

Strage dei narcos in Messico

03 novembre 2021
Città del Messico , 3. Undici uomini, tra cui sei minorenni, sono stati trovati morti nello Stato di Michoacan, nel Messico occidentale. La carneficina è avvenuta durante le celebrazioni per la Festa di Ognissanti, una delle più sentite nel Paese centramericano. Tra le vittime, un ragazzo di 15 anni e cinque diciassettenni. Fonti giudiziarie affermano che le vittime sono legate a un potente cartello della droga. In effetti, il Michoacan è uno degli Stati messicani più colpito dalla violenza della criminalità organizzata. Una mappa elaborata da Infobae Messico mostra che oggi 12 cartelli sono in lotta per controllare quest’area. Nel 2006, l’allora Presidente del Messico Felipe Calderón lanciò l’«operazione congiunta Michoacan». In seguito alle restrizioni applicate ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno