· Città del Vaticano ·

A conclusione del g20 di Roma

Impegni ma senza date

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
02 novembre 2021
Roma , 2. Domenica, a Roma, si è concluso il summit del G20. Le 20 principali economie al mondo, che comprendono il 60% della popolazione e producono più dell’80% del Pil mondiale, al termine dell’evento hanno pubblicato la «G20 Rome Leaders Declaration». La dichiarazione finale è il frutto di un negoziato lungo e complesso. Le crescenti tensioni internazionali, la crisi pandemica e i ruoli geopolitici dei singoli paesi hanno avuto un certo peso. In effetti, il documento finale è piuttosto differente dalle bozze fatte circolare nei giorni scorsi. Ad esempio, venerdì il termine per la fine dell’era del carbone era «da subito», poi è slittato al 2030, infine «avverrà il prima possibile», e comunque non prima del 2050. Proprio sul tema dell’ambiente ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno