· Città del Vaticano ·

La quarta giornata della visita del cardinale Sandri in Siria

L’azione della Chiesa

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
30 ottobre 2021
Uno scenario di desolazione e di distruzione quello che ha attraversato il cardinale Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese orientali, nel quarto giorno di visita in Siria. Accompagnato dal nunzio apostolico, cardinale Mario Zenari, venerdì 29 ottobre, si è diretto verso la zona di Lattaquié e Tartous. La prima tappa è stata a Basrar, nel territorio dell’eparchia maronita di Lattaquié, per la benedizione del cantiere di una casa destinata a residenza sacerdotale e ad altre attività di ritiro e pastorali per i preti della circoscrizione. Il cardinale Sandri, prima di impartire la benedizione, ha ringraziato il vescovo e i benefattori, tra i quali Aiuto alla Chiesa che soffre, Missio e l’arcidiocesi di Colonia, auspicando che la casa possa essere luogo di incontro, ricerca e ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati