· Città del Vaticano ·

«Laborintus ii » nel programma dell’Istituzione Universitaria dei Concerti

Ricordando Dante. E Luciano Berio

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
29 ottobre 2021
Seguendo il fil rouge di una nuova linea programmatica incentrata sulla vocalità, dopo Puccini e il virtuosismo barocco, l’Istituzione Universitaria dei Concerti propone il 30 ottobre un programma novecentesco che gira intorno a Laborintus ii storico lavoro su testo di Edoardo Sanguineti che fu composto da Luciano Berio nel 1965 per il 700° anniversario della nascita di Dante Alighieri e che viene ripreso ora per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte del poeta. La serata prevede inoltre l’ascolto di Visage, pionieristico lavoro di musica elettronica, e de Il Combattimento di Tancredi e Clorinda di Monteverdi nella trascrizione realizzata da Berio nel 1966. In scena Federico Sanguineti come voce recitante, le cantanti soliste Chiara Osella, Elisa Bonazzi e Paola Quagliata, i danzatori della C&C Company (coreografia ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati