· Città del Vaticano ·

Messaggio agli indù nella festa di Deepavali

Insieme per portare la luce della vita in tempi di disperazione

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
29 ottobre 2021
«Cristiani e indù: portiamo insieme la luce nella vita delle persone in tempi di disperazione». È il tema del messaggio inviato oggi, 29 ottobre, dal Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso per la festa di Deepavali (ossia “fila di lampade ad olio”) che, simbolicamente fondata su un’antica mitologia, rappresenta la vittoria della verità sulla menzogna, della luce sulle tenebre, della vita sulla morte, del bene sul male. In questo 2021 la ricorrenza sarà celebrata da molti indù il 4 novembre, ma la festa vera e propria dura tre giorni segnando l’inizio di un nuovo anno, la riconciliazione familiare, specialmente tra fratelli e sorelle, e l’adorazione a Dio. Pubblichiamo di seguito il testo firmato dal cardinale presidente Miguel Ángel Ayuso Guixot e dal segretario monsignor ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno