· Città del Vaticano ·

I Papi e il ciclismo

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
28 ottobre 2021
Durante le gare tutta la squadra lavora unita (...) e quando un compagno attraversa un momento di difficoltà, sono i suoi compagni di squadra a sostenerlo e ad accompagnarlo. Così anche nella vita è necessario coltivare uno spirito di altruismo, di generosità e di comunità per aiutare chi è rimasto indietro e ha bisogno di aiuto per raggiungere un determinato obiettivo (9 marzo 2019 - Discorso all’Unione ciclistica europea e alla Confederazione ciclistica africana)

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati