· Città del Vaticano ·

Crisi di governo in Portogallo

28 ottobre 2021
Lisbona , 28. Oggi si è aperta una nuova crisi di governo in Portogallo. Il Parlamento ha infatti bocciato la legge di bilancio proposta dal governo di minoranza del socialista António Costa. La bocciatura è arrivata dai conservatori e dagli ex alleati di governo della sinistra radicale. Tuttavia, essa non implica automaticamente la caduta del governo né l’anticipazione delle elezioni. Ma, data la necessità dell’attuazione del Recovery Plan, il presidente de Sousa ha ribadito che «se l’Assemblea non è in grado di adottare un bilancio, sarebbe positivo dare la parola ai portoghesi».

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno