· Città del Vaticano ·

In Nuova Zelanda accordo tra Chiesa cattolica e luterani

Battezzati insieme in Cristo

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
27 ottobre 2021
Si intitola «Battezzati insieme in Cristo» ed è la dichiarazione approvata congiuntamente dalle Chiese cattolica e luterana della Nuova Zelanda con cui viene riconosciuta l’unità dei rispettivi battesimi. Un documento, ha sottolineato la Conferenza episcopale locale, particolarmente utile per le famiglie che vogliono battezzare i figli quando un genitore segue una confessione diversa dall’altro, e il primo grande obiettivo raggiunto dal lavoro della Commissione di dialogo cattolico-luterana. Creata nel 2017 per iniziativa del vescovo luterano Whitfield e dell’arcivescovo di Wellington, cardinale John Atcherley Dew, per commemorare i cinquecento anni della Riforma, quando Martin Lutero pubblicò le sue novantacinque tesi a Wittenberg, in Germania, in questi anni ha tenuto incontri regolari per venire ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno