· Città del Vaticano ·

Domenica a Rimini la beatificazione di Alessandra Sabattini

Una giovane vita al servizio dei poveri

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
23 ottobre 2021
Ci sono incontri che cambiano radicalmente la vita, come quello tra la giovane Alessandra Sabattini e il sacerdote don Oreste Benzi, fondatore della Comunità Giovanni xxiii . Aveva 12 anni quando lo conobbe e da allora cominciò a occuparsi dei poveri a domicilio, si impegnò attivamente per i diritti delle persone disabili, dedicandosi a quanti erano caduti nella trappola delle dipendenze e della droga. Morta tragicamente a soli ventidue anni, Sandra — come la chiamavano gli amici — viene beatificata domenica pomeriggio, 24 ottobre, nella cattedrale di Rimini, dal cardinale Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione delle cause dei santi, in rappresentanza di Papa Francesco. Nata a Riccione il 19 agosto 1961, in una famiglia profondamente cristiana, il suo vincolo con la fede si rafforzò ancor di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati