· Città del Vaticano ·

Dalle periferie

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
22 ottobre 2021
Regno Unito: studentessa di 15 anni premiata per l’impegno nella lotta al razzismo Si chiama Mariama e ha 15 anni la studentessa di Bristol, di origine gambiana, premiata per il suo impegno nell’educazione dei giovani sul razzismo e il sessismo. La vincitrice del Young Hero Award — che ha trionfato su oltre 1.500 contendenti — è una delle amministratrici dell’ente benefico Integrate Uk, fondato nel 2009 da un gruppo di ragazze di Bristol e attivo in tutto il territorio britannico. L’ente propone laboratori creativi per far appassionare i giovani al teatro, alla musica e anche a temi come la lotta al razzismo e alle discriminazioni. In particolare, la studentessa si è distinta per l’uso di video e workshop volti a sensibilizzare i giovani per il contrasto alla radicalizzazione, alla mutilazione dei genitali femminili, allo ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati