· Città del Vaticano ·

Svolta ecologica in tutti i monasteri austriaci

Benedettini sempre più “verdi”

22 ottobre 2021
Vienna, 22. È una svolta ecologica, nel solco tracciato dall’enciclica di Papa Francesco Laudato si’, quella annunciata dai monaci benedettini austriaci. Riuniti nei giorni scorsi, in occasione del capitolo generale ordinario, nell’abbazia di Admont, i religiosi hanno deciso di intraprendere il loro cammino di sostenibilità in tutti i monasteri della congregazione. L’incontro è stato preceduto da un intenso processo preparatorio di tre anni. I monaci, riuniti in gruppi di lavoro e coadiuvati dal biologo marino tedesco Bernd Scherer, sono stati invitati ad accompagnare e promuovere iniziative per la sostenibilità nei loro monasteri. Anche padre Gregory John Frederick Polan, abate primate dei benedettini confederati, ha incoraggiato i confratelli a un impegno cristiano per l’integrità del creato. Nel ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno