· Città del Vaticano ·

Sud Sudan:

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
20 ottobre 2021
Juba, 20 . Non si ferma l’emergenza per le alluvioni nel Sud Sudan. L’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) ha lanciato l’allarme per le oltre 700.000 persone colpite nel territorio ed ha fatto sapere che queste inondazioni sono tra le più forti dell’ultimo decennio. Sono in crescita anche le infezioni da malattie mortali trasmesse dall’acqua. Come si accennava giorni fa, Papa Francesco è già intervenuto attraverso una donazione di 75.000 dollari inviati alla diocesi di Malakal. In questi giorni risulta fondamentale anche il contributo di governo, Unhcr e team umanitario del Paese. Pur essendo uno degli Stati più poveri al mondo, il Sud Sudan ha stanziato 10 milioni di dollari per i soccorsi alle vittime di inondazioni. In più, i governi locali stanno costruendo dighe e canali per ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno