· Città del Vaticano ·

Myanmar: la giunta militare esclusa dal summit dell’Asean

16 ottobre 2021
Naypyidaw, 16. Min Aung Hlaing, leader della giunta militare che ha preso il potere in Myanmar lo scorso febbraio con un colpo di Stato, non sarà invitato al prossimo summit dell’Asean, in agenda dal 26 al 28 ottobre. Lo ha annunciato oggi il Brunei, attuale presidente dell’organizzazione che riunisce i Paesi del sud-est asiatico, dopo una riunione d’emergenza degli Stati membri. Secondo quanto riporta la Ap, la decisione è stata presa in seguito al rifiuto della giunta di lasciare che un inviato dell’organizzazione incontrasse la leader politica Aung San Suu Kyi, ex consigliere di stato e premio Nobel per la pace 1991. Suu Kyi è agli arresti domiciliari dal giorno del golpe. In un comunicato il governo del Myanmar ha spiegato che «considera una priorità il mantenimento della pace e della ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno