· Città del Vaticano ·

La rivoluzione digitale: incognite e prospettive

Il lato oscuro dei social e l’ottobre nero di Facebook

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
16 ottobre 2021
Instagram, WhatsApp e Facebook. Fante, cavallo e re. Tre carte, tre figure, tre punti. Sono in grado di assicurare la vittoria finale? Ultimamente, pare proprio di no. Ottobre è stato un mese complicato per le piattaforme di Mark Zuckerberg. Pochi giorni fa Facebook ha annunciato un rafforzamento delle protezioni per dissidenti governativi, giornalisti e attivisti per i diritti umani. Anche le politiche sul bullismo cambieranno: i contenuti che riducono i personaggi pubblici a oggetti sessuali verranno eliminati, mentre tutte le molestie coordinate fra più utenti saranno vietate. A cosa sono dovuti questi cambiamenti? Per rispondere bisogna guardare il mercato. Martedì 7 settembre Facebook raggiunge il record storico della sua quotazione in Borsa. Poi, però, qualcosa cambia. Nell’ultimo mese l’azienda perde ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati