· Città del Vaticano ·

La diplomazia pontificia e la «rete» dell’arte

Artisti e mecenati visti da vicino

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
16 ottobre 2021
«Che cosa si regala a un cardinale, oppure al Papa? — si legge nel comunicato stampa del convegno che si è svolto alla Gregoriana il 15 e 16 ottobre — E che cosa regalano cardinali e Papi alle autorità politiche? E perché? Per molti secoli, l’arte ha svolto un ruolo di prima importanza nel campo della diplomazia tra stati o potenze, campo nel quale anche la Chiesa si è mossa con abilità». La due giorni di studi Le arti e gli artisti nella rete della diplomazia pontificia ha fornito l’occasione per un ampio confronto sul ruolo delle arti e degli artisti nella rete della diplomazia pontificia, indagato nei suoi molteplici aspetti e in relazione ai diversi contesti socio-politico-culturali. Un tema classico, letto attraverso il prisma  delle politiche culturali tanto di Roma verso ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati