· Città del Vaticano ·

Il «Vangelo dei dettagli» di monsignor Ricciardi

Non sappiamo nient’altro che una preghiera semplice

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
15 ottobre 2021
«Rallegratevi perché i vostri nomi sono scritti nei cieli». La frase rivolta da Gesù ai suoi discepoli (Luca, 10, 20) non è fra quelle citate nel piccolo libro dato recentemente alle stampe da monsignor Paolo Ricciardi, vescovo ausiliare di Roma e delegato per la pastorale della salute della diocesi capitolina. Ma è un’espressione in cui ti aspetti prima o poi di imbatterti durante la lettura di questo testo, davvero ricco di nomi. I nomi di donne e uomini semplici, e perlopiù sconosciuti, intrecciati con quelli, più famosi, di apostoli e santi. Nelle pagine del libro — intitolato Il Vangelo dei dettagli. I piccoli particolari dell’amore (Effatà, Roma 2021) — accanto al parroco don Aldo, che delle Scritture ama soprattutto le pagine trasudanti «gesti umili, di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno