· Città del Vaticano ·

L’Unicef lancia l’allarme per Haiti

Espulsi da Cuba e Usa 170 bambini

12 ottobre 2021
Port-au-Prince , 12. L’Unicef ha denunciato che circa 170 bambini provenienti da Haiti sono stati espulsi in un solo giorno da Cuba e dagli Stati Uniti. Attraverso 7 aerei, i due Paesi hanno rimpatriato 73 femmine e 96 maschi. L’agenzia dell’Onu afferma che l’80% di essi ha meno di 5 anni. Agli arrivi via aerea si aggiungono quelli via mare. Vicino La Saline, alla periferia di Port-au-Prince, un’imbarcazione cubana ha riportato indietro 348 migranti. Il terremoto di magnitudo 7.2, che ad agosto ha colpito la parte sudoccidentale di Haiti, ha reso ancor più allarmante la situazione. A settembre l’Unicef contava 650 mila sfollati. Circa 70 scuole su 100 e 82 strutture sanitarie sono state distrutte o danneggiate. Ai danni strutturali si aggiungono poi quelli psicologici, personali e comunitari. Meno strutture scolastiche significa ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno