· Città del Vaticano ·

Mattarella sugli incidenti sul lavoro

«Una ferita sociale lacerante»

11 ottobre 2021
Roma, 11. Gli incidenti sul lavoro sono «una ferita sociale», che «diventa lacerante ogni volta che si apprendono, come in queste ultime settimane, quotidiani e drammatici aggiornamenti di incidenti avvenuti». Si è espresso così, ieri, nella Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro, il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella. «Le tragedie a cui stiamo assistendo senza tregua sono intollerabili e devono trovare una fine, rafforzando la cultura della legalità e della prevenzione. Lo Stato tuteli chi lavora. Le leggi ci sono e vanno applicate con inflessibilità». Per garantire «effettivamente» l’articolo 4 della Costituzione che riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro, ha sottolineato il presidente, «uno stato ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno