· Città del Vaticano ·

Attaccata la sede nazionale della Cgil

Roma sfregiata da assalti squadristi

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
11 ottobre 2021
Roma, 11. Al grido “riprendiamoci Roma”, squadracce organizzate hanno assaltato sabato pomeriggio la sede nazionale della Cgil, aggredendo il cordone di polizia che la proteggeva dopo le ripetute minacce via social dei giorni scorsi. E di “squadrismo” hanno parlato, con fermissima condanna, quasi tutti i partiti politici. Solo la ferma reazione della polizia ha impedito che la storica sede sindacale di Corso Italia fosse espugnata e devastata da gruppi staccatisi da una manifestazione contro il green pass. I gravissimi fatti di Roma, che qualcuno ha paragonato agli assalti alle sedi sindacali che nel 1921 annunciarono il ventennio fascista, hanno compattato la maggioranza dei leader politici nella richiesta di scioglimento della formazione Forza Nuova: provvedimento previsto dalla Costituzione in caso di «riorganizzazione del ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno