· Città del Vaticano ·

«In questo Paese la forza della vita prevale sempre»

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
11 ottobre 2021
Una Chiesa sentinella «La fase diocesana dell’inchiesta per la beatificazione è cominciata a Bukavu nel 2015 ed è terminata nel 2018. Dopodiché, abbiamo inviato il dossier a Roma, alla Congregazione delle cause dei santi che, nel febbraio 2019, ha decretato il Nihil obstat, dando il via alla fase romana. Ci vorrà tempo per la conclusione ma non essendoci impedimenti l’attività del Tribunale d’esame procede liberamente». È soddisfatto Boniface Kanozire, vice postulatore della causa di beatificazione di Christophe Munzihirwa Mwene Ngabo, l’arcivescovo della città congolese assassinato il 29 ottobre 1996. La causa è stata aperta con la motivazione Super martyrium. Non occorrerà dunque verificare che Munzihirwa abbia compiuto miracoli ma solo che è stato un ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno