· Città del Vaticano ·

Concordato un piano per il ritiro dei mercenari

In Libia svolta verso la pacificazione

09 ottobre 2021
Tripoli , 9. Passo decisivo nel percorso della Libia per far uscire mercenari, combattenti e forze straniere dal Paese. Il Comitato militare congiunto 5+5 (Jmc) libico — che raggruppa i rappresentanti dei due schieramenti in conflitto — ha concordato e firmato un piano d’azione globale che sarà una pietra angolare per il un processo «graduale, equilibrato e sincronizzato» del ritiro delle presenze straniere dal territorio libico. Lo ha riferito ieri la Missione di sostegno delle Nazioni Unite in Libia (Unsmil) al termine di tre giorni colloqui a Ginevra. Si tratta di «un momento storico» sul difficile percorso intrapreso dal Paese verso la pace e la democrazia, ha detto l’inviato speciale dell’Onu per la Libia Jan Kubis, evidenziando che il piano d’azione imprime una «svolta» alla situazione. ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno