· Città del Vaticano ·

Combattimenti senza sosta

Emergenza nello Yemen

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
09 ottobre 2021
Sana’a , 9. Resta molto alto l’allarme per la complicata situazione nello Yemen. Il conflitto in corso ormai da sei anni per il controllo del Paese non dà tregua, colpendo in particolare i civili. Combattimenti tra il governo centrale riconosciuto dalla comunità internazionale e il gruppo ribelle degli houthi che hanno già provocato oltre 143.000 vittime e più di 4 milioni di sfollati. Le organizzazioni umanitarie hanno denunciato di essere di fronte alla «più grave emergenza al mondo». Drammatico il resoconto di quanto accertato. Nel Paese, oltre 20 milioni di persone — il 66 per cento della popolazione — dipendono dagli aiuti per sopravvivere; 16 milioni soffrono di insicurezza alimentare e in 50.000 si trovano in condizioni di carestia. Due dei quattro milioni di yemeniti sfollati ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno