· Città del Vaticano ·

A due giornalisti il Nobel per la pace

08 ottobre 2021
Oslo , 8. Il premio Nobel per la pace è stato assegnato oggi ai giornalisti Maria Ressa e Dmitry Muratov, per «la loro coraggiosa battaglia per la libertà di espressione nelle Filippine e in Russia». Lo ha annunciato da Oslo il presidente della Commissione norvegese per il Nobel, Berit Reiss-Andersen, sottolineando che la libertà di espressione è «pre-requisito per la democrazia». I due premiati rappresentano «tutti i giornalisti che si battono per questo ideale in un mondo in cui la democrazia e la libertà di stampa affrontano condizioni sempre più avverse», ha aggiunto Reiss-Andersen. Ressa è la co-fondatrice di Rappler, sito di giornalismo investigativo. Nella motivazione del premio si legge che la giornalista «usa la libertà di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno