· Città del Vaticano ·

A quasi due mesi dal devastante terremoto

Haiti, bambini ancora senza scuola

07 ottobre 2021
Port-au-Prince, 7. Haiti soffre le conseguenze del terribile terremoto che l’ha colpita il 14 agosto. Secondo l’Unicef, circa il 70% di tutte le scuole nella parte sudoccidentale del Paese sono ancora danneggiate o distrutte. Come parte della campagna per il ritorno a scuola, circa 300.000 bambini stanno iniziando gradualmente a tornare a scuola in 3 dei dipartimenti colpiti. Tuttavia, le difficoltà sono ancora notevoli. «Sono scioccato di vedere così tante scuole distrutte o danneggiate dal terremoto» ha dichiarato Bruno Maes, Rappresentate Unicef ad Haiti. «La portata dei danni agli edifici scolastici è peggiore di quanto pensassimo all’inizio. Riparare o ricostruire queste scuole richiederà tempo e risorse. Con o senza scuole, l’apprendimento e l'insegnamento devono continuare. ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno