· Città del Vaticano ·

Dal mondo

06 ottobre 2021
Eseguita in Missouri la condanna a morte di Ernest Johnson: inalscoltati gli appelli per la grazia È stato messo a morte ieri sera in Missouri, con un’iniezione letale, Ernest Johnson, un uomo afroamericano di 61 anni riconosciuto colpevole di omicidio. Le autorità del Missouri gli hanno negato la grazia nonostante le sue gravi condizioni di salute. Nei giorni scorsi, suor Helen Prejean, una religiosa impegnata contro la pena di morte negli Stati Uniti, aveva reso noto un intervento del nunzio apostolico negli Stati Uniti d’America che aveva invitato il governatore del Missouri a non far eseguire la sentenza capitale di Ernest Johnson, come segno di rispetto della «sacralità della vita umana». Scritte antisemite ad Auschwitz Scritte antisemite in inglese e in tedesco sono state rinvenute nel campo di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno