· Città del Vaticano ·

Un saggio di Alberto Asor Rosa su Conrad

Il tramonto dell’eroe borghese

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
02 ottobre 2021
Alla narrativa di Joseph Conrad non si associa, con subitanea reazione, il tema dell’amore. Eppure a ben guardare, esso può arrivare a costituire l’architrave su cui poggia lo sviluppo della trama. Questa opera di scavo viene egregiamente condotta da Alberto Asor Rosa, professore emerito dell’Università La Sapienza di Roma, nel saggio L’eroe virile, ovvero Trilogia della sconfitta. Saggio su Joseph Conrad (Torino, Einaudi, 2021, pagine 109, euro 15) che prende in esame tre racconti: La linea d’ombra, Cuore di tenebra e Tifone. Tali testi, afferma Asor Rosa, potrebbero essere letti inequivocabilmente come racconti d’amore. Ma non si potrebbe dire con altrettanta sicurezza che l’oggetto di questo amore sia sempre la donna, anche se «qualche bagliore sullo sfondo» lo lascerebbe pensare. Oggetti d’amore più ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno