· Città del Vaticano ·

Il Consiglio Sicurezza diviso sui test nordcoreani

02 ottobre 2021
New York , 2. Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite non è riuscito a raggiungere l’accordo per l’approvazione di una dichiarazione congiunta durante la riunione di emergenza tenutasi ieri sulla Corea del Nord. Lo riferiscono noto fonti diplomatiche. La riunione è stata innescata dall’ultimo lancio di missili ipersonici da parte della Corea del Nord, il giorno dopo un altro test di Pyongyang. «La Francia voleva una dichiarazione, ma Russia e Cina hanno asserito che non era il momento, che c’era bisogno di tempo per analizzare la situazione», ha spiegato un diplomatico di un Paese membro del Consiglio di sicurezza. L’incontro a porte chiuse, durato poco più di un’ora, è stato richiesto da Stati Uniti — iniziativa rara dal 2017 —, Francia e Regno Unito con l’obiettivo di esaminare il lancio ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno