· Città del Vaticano ·

Il progetto delle Acli per il rilancio del welfare nella Capitale

Cantiere Roma

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
02 ottobre 2021
«Un anno fa abbiamo lanciato una provocazione annunciando che ci saremmo candidati alle amministrative, l’obiettivo non era sedersi su uno scranno ma dare un contributo reale, concreto, alla città»: così la presidente delle Acli della Capitale, Lidia Borzì, su Cantiere Roma, l’iniziativa nata con l’obiettivo di elaborare un programma di welfare per rilanciare la città. Il progetto, presentato in Campidoglio ai candidati a sindaco, è il risultato di una sinergia che ha visto come protagonisti non solo i diretti interessati — famiglie, bambini, stranieri, donne, giovani e anziani — ma anche i rappresentanti del mondo sociale, della cultura, dell’economia e della sanità. «Abbiamo inteso il tempo pre-elettorale in chiave propositiva, come un periodo di costruzione nel quale dar voce ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno