· Città del Vaticano ·

Etiopia: espulsi sette funzionari dell’Onu

01 ottobre 2021
Il governo dell’Etiopia ha annunciato l’espulsione di sette alti funzionari delle Nazioni Unite, dichiarati «persone non grate». Il ministero degli Esteri li accusa, in un tweet, di una non meglio specificata «ingerenza negli affari interni». Il Segretario generale dell’Onu, António Guterres, si è detto «scioccato» dalla decisione. «Tutte le operazioni umanitarie dell’Onu sono guidate dai principi fondamentali di umanità, imparzialità, neutralità e indipendenza», ha osservato, sottolineando che l’Onu sta fornendo aiuti salvavita alle persone in disperato bisogno. L’espulsione arriva dopo che le Nazioni Unite hanno espresso preoccupazione per il blocco all’accesso degli aiuti umanitari nella regione, teatro dal novembre 2020 di un conflitto tra il governo ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno