· Città del Vaticano ·

Salgono a 118 i morti negli scontri in carcere

Ecuador: a Guayaquil torna la normalità

01 ottobre 2021
Quito , 1. È salito a 118 il bilancio delle vittime, sei delle quali decapitate, registrate in quella che verrà ricordata come una delle battaglie carcerarie più mortali della storia sudamericana, avvenuta martedì scorso nel penitenziario di Guayaquil, città portuale nel sud ovest dell’Ecuador. Gli scontri erano iniziati quando alcuni detenuti appartenenti a un clan stavano festeggiando il compleanno di uno dei loro leader, vantandosi di avere il controllo della prigione, e scatenando così l’ira di alcune bande rivali presenti nelle altre ali dell’edificio. La situazione è tornata alla normalità all’interno dell’Istituto di pena. «Tutto è calmo, i detenuti sono nelle loro celle», ha detto ieri il comandante di polizia Tannya Varela, rivolgendosi alla stampa nel ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno