· Città del Vaticano ·

In rete

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
29 settembre 2021

Pellegrinaggio virtuale in occasione
della festa di san Vincenzo de’ Paoli

La Federazione nazionale italiana della Società di san Vincenzo de’ Paoli ha celebrato il «santo dei poveri» che la Chiesa ricorda il 27 settembre. Sul sito www.sanvincenzoitalia.it è stato proposto un “pellegrinaggio” virtuale, diffuso sulle piattaforme Facebook e Youtube, per conoscere i luoghi di Parigi del presbitero francese (1581-1660), fondatore della Congregazione della Missione e delle Figlie della Carità e patrono di tutte le associazioni caritatevoli. Il sito internet presenta la Società di san Vincenzo de’ Paoli, diffusa in 154 Paesi del mondo con 2.300.000 volontari suddivisi in 47.000 gruppi operativi sul territorio chiamati «Conferenze». Particolare attenzione viene posta oggi, quale «povertà tra le povertà», al mondo dei detenuti nelle carceri che, si legge sul sito, «rappresenta per i vincenziani un impegno di carità tra i più difficili e coinvolgenti, perché colui che si pone al di fuori dalla legge e dalle regole del vivere civile spesso sconta gravi carenze personali o vive condizioni pesanti di emarginazione, che portano più o meno consapevolmente alla devianza e al crimine». Per offrire non solo aiuti materiali, ma «attenzione umana, amicizia, aiuto a redimersi, a ritrovare sé stesso e un giusto ruolo nella società».

Un convegno sui nonni
promosso dall’arcidiocesi di Milano

«Nipoti, genitori e nonni: relazioni su cui si gioca il futuro» è il titolo del convegno promosso, anche online, dal Servizio per la famiglia dell’arcidiocesi di Milano, in collaborazione con il Movimento Terza Età, l’Associazione Nonni 2.0 e Adulti Più di Azione cattolica. L’appuntamento si terrà sabato 2 ottobre in presenza presso il salone Pio xii di Milano ed è necessaria l’iscrizione a www.chiesadimilano.it/famiglia essendo i posti limitati. Ma si potrà seguire la diretta web su www.chiesadimilano.it e su https://www.youtube.com/chiesadimilano con la possibilità di rivolgere domande ai relatori. Tra le tematiche che verranno affrontate: «Le sfide intergenerazionali in una società che cambia», «Le ricadute nelle relazioni all’interno della famiglia allargata» e «I nonni risorsa per i nipoti o nipoti risorsa per i nonni? E i genitori?». Due questionari, uno destinato ai genitori e uno ai nonni, sono stati diffusi negli ultimi mesi sul territorio diocesano per «realizzare una “fotografia” reale delle modalità con cui vengono vissute le relazioni in famiglia».

a cura di Fabio Bolzetta