· Città del Vaticano ·

Il cardinale Sandri per i 200 anni dell’indipendenza del Messico

Tutto il mondo è guadalupano

28 settembre 2021
Il profondo affetto di Papa Francesco per il popolo messicano è stato espresso dal cardinale Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese orientali, in occasione del secondo centenario della dichiarazione di indipendenza del Paese centro-americano. In un colloquio bilaterale tra il porporato — recatosi nel Paese «in rappresentanza del Santo Padre» per le celebrazioni bicentenarie — e il presidente della Repubblica, Andrés Manuel López Obrador, svoltosi lunedì 27 settembre, nel Palazzo presidenziale di Città del Messico, è stato evidenziato che questo evento «ricorda che ogni persona e ogni comunità merita di essere riconosciuta come protagonista del proprio destino». Il cardinale, nunzio apostolico in Messico per alcuni mesi nell’anno 2000, ha ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno