· Città del Vaticano ·

Oltre cinquanta morti nella provincia di Marib

Combattimenti senza sosta nello Yemen

27 settembre 2021
Sana’a , 27. Sono ripresi con rinnovata intensità i combattimenti tra le forze governative dello Yemen e i ribelli huthi a Marib, capoluogo dell’omonima provincia occidentale. Scontri a fuoco che nelle ultime ore hanno provocato non meno di cinquanta morti tra i due schieramenti. Lo riferiscono fonti militari. Gli huthi — che da 2004 combattono contro il governo centrale di Sana’a — stanno cercando da febbraio scorso di conquistare Marib, città al centro di una zona ricca di petrolio, che rappresenta l’ultima roccaforte delle truppe governative nel nord del Paese. Gli huthi hanno il controllo dello Yemen centrosettentrionale dal 2014. Dal 2015 l’Arabia Saudita ha formato una coalizione militare inter-araba a sostegno delle forze governative, ma la guerra è da tempo in una fase di stallo e, nonostante i ripetuti ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno