· Città del Vaticano ·

A Sant’Ivo alla Sapienza

Riaperto il “corridoio Borromini”

25 settembre 2021
Con la riapertura, venerdì scorso, del “corridoio di Francesco Borromini”, che collega il Palazzo del Senato a piazza Sant’Eustachio, da tempo chiuso al pubblico, è stata completata la prima fase di lavori strutturali e di restauro della chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza. All’incontro che ha accompagnato la riapertura era presente anche la presidente del Senato della Repubblica Italiana, Maria Elisabetta Alberti Casellati, la quale ha ricordato come «il palazzo della Sapienza ha un significato storico per le istituzioni, perché è l’edificio più importante tra quelli usati dal Senato. La giornata di oggi segna un nuovo inizio non solo per l’edificio, ma anche per la storia e l’identità del nostro Paese. Questo restauro significa una maggiore e una migliore valorizzazione dell’architettura. ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno