· Città del Vaticano ·

Mattarella incontra i vescovi europei

25 settembre 2021
Roma , 25. «Ricorre spesso la tentazione di considerare la conquista della pace, l’affermazione dei diritti di libertà — inclusa quella religiosa — il vivere in società aperte e tolleranti come acquisizioni scontate e irreversibili. Sappiamo, in realtà, che, ancor oggi, molti Paesi sono percorsi da pulsioni particolarmente insidiose, soprattutto in un’epoca in cui, nel mondo, riaffiora la tentazione di asservire le espressioni religiose a motivo di scontro, a pretesto per giustificare discriminazioni di vario segno». Lo ha detto il Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella, ricevendo ieri al Quirinale una delegazione del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa nel 50° anniversario della fondazione. Il tema scelto — «50 anni a servizio dell’Europa, memoria e prospettive ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno