· Città del Vaticano ·

L’auspicio del Forum internazionale delle organizzazioni di ispirazione cattolica

Ascoltare l’appello a un “noi” sempre più grande

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
25 settembre 2021
Costruire un mondo che «rispetti e assicuri il pieno godimento dei diritti e della dignità», che «promuova la pace, la solidarietà e lo sviluppo umano integrale»; un mondo in cui «i rifugiati, i migranti e tutte le persone ai margini partecipino pienamente e attivamente alla vita della comunità». È l’auspicio contenuto nella dichiarazione che il Gruppo di lavoro sulle migrazioni del Forum internazionale delle organizzazioni di ispirazione cattolica ha diffuso in occasione della 107ª Giornata mondiale del migrante e del rifugiato che si celebra domenica 26 settembre. Un auspicio che si fa preghiera affinché «i nostri sforzi concreti e costanti nel camminare Verso un noi sempre più grande», titolo del messaggio di Papa Francesco per la giornata, ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno