· Città del Vaticano ·

Mozambico: liberate 87 persone da una base jihadista

24 settembre 2021
Una vasta operazione militare congiunta in Mozambico ha tratto in salvo ieri 87 persone — 60 donne e 27 bambini — da una base jihadista a Macomia, nella provincia settentrionale di Cabo Delgado. Lo riporta il giornale locale «Carta de Moçambique», specificando che i soldati del governo mozambicano, rwandese e regionale hanno localizzato la base dopo una lunga ricerca nelle foreste di Quinterajo. I militari hanno prelevato le donne e i bambini dopo avere ucciso cinque jihadisti di guardia alla base, hanno confermato fonti militari. Le donne e i minori sono poi stati portati al comando di polizia del distretto di Macomia. L'operazione di ricerca prosegue, con fonti locali che indicano la presenza di un’altra base più grande di jihadisti nella regione di Namaluku.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno