· Città del Vaticano ·

Crisi dei sottomarini

Fra Biden e Macron passi verso la distensione

23 settembre 2021
Washington, 23. Primo colloquio telefonico fra il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, e quello francese, Emmanuel Macron, dall’avvio la scorsa settimana della cosiddetta «crisi dei sottomarini», seguita all’accordo di sicurezza per L’Indopacifico (Aukus) fra gli Usa, il Regno Unito e l’Australia. Parigi, che si è anche vista revocare il contratto per la fornitura di una flotta di sottomarini destinati all’Australia, aveva richiamato l’ambasciatore ed aveva sollevato una formale e dura protesta. L’ambasciatore francese, è stato stabilito durante la telefonata, rientrerà fra alcuni giorni a Washington. Ed il capo della diplomazia statunitense, Antony Blinken, incontrerà il suo omologo francese, Jean-Yves Le Drian, entro oggi. È iniziato dunque il cammino verso la distensione fra ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno