· Città del Vaticano ·

Rinvenuti otto corpi sulle coste spagnole

Un altro bimbo migrante restituito dal mare

22 settembre 2021
Madrid , 22. Il mare continua a restituire drammaticamente i corpi di migranti, vittime di naufragio. Una tragedia che non risparmia i più piccoli. Per ora non ha un nome il bimbo di tre o quattro anni rinvenuto senza vita sulle spiagge spagnole di Almería, riportando alla mente il piccolo siriano Alan Kurdi, annegato sei anni fa sulle coste turche. Il bambino è stato individuato lunedì sera a poca distanza dal cadavere di una donna e di altre sei vittime, rinvenute nella stessa zona costiera. Secondo le prime informazioni, potrebbe trattarsi di migranti naufragati mentre cercavano di raggiungere l’Europa dal Nord Africa. Probabilmente sono salpati dall’Algeria, punto di partenza di una rotta migratoria particolarmente battuta nelle ultime settimane. Al momento resta difficile stabilire la ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno